Seleziona una pagina

L’ottimizzazione seo dei propri video – o video SEO – è un aspetto particolarmente importante in una strategia di posizionamento su Google, a maggior ragione se questi video vengono pubblicati su un canale aziendale YouTube.

Anche se spesso non lo si intende in questo modo anche YouTube è un potentissimo motore di ricerca (il più utilizzato dopo Google) ed avere dei video ottimizzati in ottica SEO per la ricerca interna su YouTube può rappresentare un vantaggio competitivo importante in grado di incrementare non poco la visibilità di chi il video lo pubblica.

video seo

Video SEO: linee guida

Vediamo dunque alcune semplici ed immediate linee guida per l’ottimizzazione SEO dei video, che possono essere sfruttate sia da che pubblica i propri contenuti su YouTube sia da chi si affida ad altre forme di hosting.

  • Contenuto: ottimi i contenuti educativi e informativi, gli how-to videos in generale e i video che affrontano i contenuti in maniera ironica e pratica. Le persone cercano moltissimi video tutorial su Google in quasi tutti i settori, approfittatene!
  • Titolo dei video: utilizzate titoli semplici, descrittivi e che contengano le parole chiave per cui volete che il vostro video venga “letto” ed indicizzato dai motori di ricerca. Più il titolo è esplicativo del contenuto e meglio lo descrive, maggiori sono le possibilità che il vostro video appaia tra i risultati di ricerca di Google per query pertinenti.
  • Descrizione: non dimenticate di aggiungere sempre un breve testo descrittivo ai vostri video, anche solo un centinaio di caratteri. Un buon testo descrittivo, esattamente come un buon titolo aiuta i motori di ricerca a comprendere efficacemente il contenuto del vostro video e può dare un’effettiva spinta al vostro video SEO
  • Trascrizione: se volete che il vostro video abbia successo sulle pagine di ricerca dei motori, una trascrizione dei contenuti è spesso fondamentale. Ricordate: dare ai motori ciò che i motori vogliono.
  • Video Sitemap: se optate per il self-hosting dei vostri video creare una video Sitemap XML è un passo strategico per fare in modo che Google trovi ed indicizzi correttamente tutti i vostri contenuti. Per iniziare a costruire la vostra video Sitemap potete partire dalla guida di Google Webmaster Tools
  • Social Sharing: non dimenticate di consentire lo sharing dei vostri video attraverso i pulsanti di condivisione dei più popolari social network. Ovviamente limitate la possibilità di condivisione al tipo di contenuto: non so quanto il vostro brand potrebbe beneficiare dalla diffusione di un video candid-camera su un social network dal target professionale come LinkedIn.
  • Embedding: YouTube lo consente, e già questo di per sè dovrebbe essere un indizio significativo. Mi raccomando, se fate self-hosting dei vostri video consentite ai visitatori di includerlo nei propri blog o siti Internet, fornite loro un codice di embedding. Extra tip: un codice di embedding è anche un ottimo posto dove includere un link al vostro sito con l’anchor text preferite

Video SEO: per concludere

L’ottimizzazione SEO dei video è un’ottima opportunità per mettere in luce il vostro brand verso un pubblico nuovo, che attraverso intrattenimento e tutorial può essere avvicinato ai vostri prodotti o servizi.

Oltre a ciò, la “video SEO” vi può aiutare ad ottenere ottimi risultati sui motori di ricerca, il che non guasta mai.